LA CARICA DEI GRANFONDISTI A VICENZA


GranFondoLiottoDomenica 12 aprile Vicenza abbraccia la Granfondo Liotto

Il conto alla rovescia per la Granfondo Liotto entra nel vivo perché domenica 12 aprile Vicenza abbraccerà le migliaia di appassionati che prenderanno parte a questo classico appuntamento di primavera. “Emozioni che si rinnovano ogni anno”, recita il motto della Granfondo Liotto e nel 2015 non mancheranno le novità, a partire dalla location, con i granfondisti che pedaleranno fra le architetture palladiane di Vicenza, patrimonio UNESCO dell’umanità, e sulle salite dei colli Berici. I due itinerari, “mediofondo” da 95 km e “granfondo” di 132 km, sono caratterizzati dalle ascese di San Gottardo, Botteghino, Pederiva e Perarolo e il percorso lungo propone anche l’erta di Pozzolo e la Salita degli Ulivi, transitando su strade in cui il 21 maggio passerà la 12ª tappa del Giro d’Italia 2015, la Imola-Vicenza. 

Una novità invece che ci interessa particolarmente è costituita dal fatto che, sempre nell’ottica di un profondo legame al territorio, al party di fine gara quest’anno anziché la classica pasta verrà servito il “Risotto dea Badessa”, preparato naturalmente dalle cuoche di Grumolo al ristoro finale allestito negli accoglienti spazi del parco di Campo Marzo, il quartier generale della GF Liotto nel cuore di Vicenza.

 Grazie ad un accordo fra gli organizzatori  Doretta, Luigina e Pierangelo Liotto, l’Associazione Produttori del Riso di Grumolo delle Abbadesse che fornirà la pregiata materia prima e il Comitato Festa del Riso di Grumolo delle Abbadesse che si occuperà della preparazione, i partecipanti alla manifestazione potranno a fine gara gustare questa specialità che rientra tra le eccellenze gastronomiche del nostro Paese

 Lo staff di Grumolo, durante la manifestazione si occuperà naturalmente di preparare anche il ristoro per i partecipanti con panini e affettati freschi.

 Per informazioni relativamente alla Granfondo Liotto che segnerà l’esordio del celebre circuito Alé Challenge che nel 2015 propone otto fra le più spettacolari granfondo di Veneto e Trentino-Alto Adige, oltre ad essere valida per il Campionato Nazionale e Provinciale ACSI e come prova unica del 3° Campionato Italiano “50&Più”  – www.granfondoliotto.it